Aquilante’s Last Ride: 15.000 folli km da Roma a Ulan-Ude in una Fiat dell’88

Condividici

Sono quattro ragazzi: Alessandro, Davide, Mark e Francesco. Sono mossi dal desiderio e dalla curiosità nei confronti dell’avventura. Partenza prevista il 12 luglio, a bordo di un pulmino Fiat 900 dell ’88, per uno dei viaggi più estremi mai concepiti, uno dei quei viaggi che, non solo a detta dei quattro protagonisti ma anche di esperti viaggiatori, rappresenta una sorta di catarsi e di sfida con il creato.

Caldamente consigliato prima di tirare le cuoia, questo è il: Mongol Rally.

La gara, non competitiva, si è imposta come puro evento di beneficenza dal 2004 al 2006 con tutti i proventi dalle tasse di iscrizione utilizzati per organizzare l’evento e, la restante parte, destinata ad opere di beneficenza. Questo meccanismo è cambiato a partire da 2007 quando l’evento è stato organizzato dalla League of Adventurists International Ltd, un’azienda privata.

I partecipanti continuano comunque, come i nostri Aquilanti quest’anno, a raccogliere fondi per opere di carità attraverso la quota di iscrizione e ad un’altra quota da destinare alle associazioni benefiche che operano in uno dei paesi attraversati.

E’ vietato utilizzare navigatori satellitari, ed è raccomandabile usare il meno possibile le autostrade per giungere al traguardo. L’organizzazione non fornisce nessun tipo di assistenza tecnica, organizzativa o medica durante il percorso. I veicoli una volta giunti a destinazione, nella città siberiana di Ulan-Ude, a 400 miglia dalla più conosciuta Ulan Bator, saranno messi all’asta.
Fra le altre differenze, rispetto ai rally tradizionali, è l’assenza di un premio per i primi arrivati.
D’altronde immaginiamo che il premio maggiore sia, oltre alla sopravvivenza e ad una ipotetica ricompensa in denaro, l’audace confronto con l’ambiente circostante.

Noi Disertori abbiamo incontrato Alessandro Giordani, giovane filmaker romano e uno dei membri di questo fantastico team: l’ “Aquilante’s Last Ride”.

D: Alessandro, tu sei un veterano di viaggi avventurosi, anche gli altri membri del team sono appassionati come te ed hanno un’adeguata esperienza di viaggi selvaggi, in condizioni estreme?

A: Io ho viaggiato per quasi 10 anni in moto, il più delle volte da solo anche in direzioni remote come la Transnistria. Con questa modalità di viaggio, che è quella che amo di più, ho visto praticamente tutta l’Europa, la Turchia e itinerari affini. Come raggiungere la Mongolia in quattro su un pulmino sgangherato, sarà sicuramente la prova più difficile.
Anche gli altri sono degli ottimi viaggiatori, e anche loro solitari. Sarà una sfida per tutti e quattro affrontare 45 giorni (se tutto fila liscio) chiusi dentro un pulmino.

Aquilante goes to Mongolia

QUESTA ESTATE TRE FILMMAKERS ROMANI E UN INFORMATICO RAGGIUNGERANNO LA MONGOLIA SU UN PULMINO FIAT DEL 1988Davide, Alessandro, Francesco e Mark parteciperanno al Mongol Rally, una gara non-competitiva con l'obiettivo di raccogliere fondi da destinare in beneficienza. Loro hanno scelto Save the Children Italia.Se avete piacere di partecipare a questa iniziativa basta andare sulla pagina del crowdfunding http://igg.me/at/aquilante, cliccare su BACK IT e donare la cifra desiderata …ci sono bellissimi premi di ringraziamento!Anche una piccola donazione sarà di grande aiuto!Contribuirete così anche alla produzione di un documentario che nascerà da tutte le immagini, le storie ed emozioni che verranno raccolte lungo il percorso.Condivideteci e seguitecifacebook.com/aquilanteslastrideSupportateci su http://igg.me/at/aquilante#celafaremo Grazie!#follow #viaggio #adventure #MongolRally #MongolRally2018 #SaveTheChildren #SaveTheChildrenItalia #CoolEarth #TheNiro #BikiniDeathRace #Metibla #bigupscuoladicirco #CrucianiMotorsport #roma #totti #mongolia #estate #segui #summer #fiat #fiat900e #backit #indigogo***video by GiordaniStudio and GenevaDrive

Zve?ejnil(a) Aquilante's Last Ride – Mongol Rally Team 2018 dne Úterý 5. ?erven 2018

D: Avendo studiato il percorso, quali sono le tappe che più vi affascinano della traversata?

A: Personalmente sono molto attratto dall’Iran e in generale dai paesi mussulmani. Anche se l’idea di passare per quegli stati difficilmente accessibili come il Turkmenistan mi intriga molto.
Sicuramente faremo di tutto per passare per “La porta dell’Inferno”, in Turkmenistan, che un cratere artificiale che dal 1971 brucia gas come un vulcano dopo un incidente.
Poi non vedo l’ora di perdermi in quelle zone della Mongolia dove pare che per centinaia di km non si incontri anima viva… ma saremo 400 team che partono quest’anno: sarà complicato non incrociare nessuno! Oltre alle zone impervie ci saranno anche alcune città che ci hanno attratto da subito, come Samarcanda in Uzbekistan o Teheran in Iran. Ma anche la stessa capitale della Mongolia, Ulaan Bataar, ci incuriosisce molto. In generale però cercheremo di evitare
la permanenza nelle città per prediligere le zone più rurali, alla ricerca di particolarità, e per questo i consigli del nostro amico viaggiatore Francesco Belgrano sono stati preziosi.
Come anche le ricerche su internet ci hanno fatto scoprire posti stranissimi che non si trovano facilmente sulle guide come le Lonely Planet.
Ma non vogliamo troppo seguire delle tappe specifiche, tutti e quattro siamo ben sintonizzarsi sull’idea che il viaggio  un modo per lasciarsi andare liberi, un po’ come perdersi.

Aquilante's ways

In attesa della festa di domani 5 luglio Aquilante's Last Night – The Niro & Nathalie Live // Largo venue……vi raccontiamo un po' più nei dettagli il #percorso che abbiamo intenzione di affrontare. Sicuramente ci saranno variabili e pescheremo molte carte 'imprevisti' che ci obbligheranno a cambiare i nostri piani giorno dopo giorno, in totale sintonia con lo spirito del Mongol Rally. Intanto questo è quello che vorremmo fare a grandi linee!Grazie per i preziosi consigli a Liberi di AndareInoltre vi possiamo già anticipare che partiremo proprio da qui, dal Quartiere San Lorenzo, forse da dove un po' tutto è iniziato, dai tempi dell'università fino ai locali notturni dove abbiamo foraggiato le nostre magnifiche follie. Quindi tutti invitati! A breve data, luogo e orario della partenza!Intanto ci vediamo domani 5 luglio al Largo venueGrazie! #celafaremo#follow #viaggio #adventure #MongolRally #MongolRally2018 #SaveTheChildren #SaveTheChildrenItalia #CoolEarth #TheNiro #Nathalie #BikiniDeathRace #Metibla #bigupscuoladicirco #CrucianiMotorsport #roma #francescototti #totti #mongolia #estate #segui #summer #fiat #fiat900e #backit #indigogo***video by GiordaniStudio and GenevaDrive

Zve?ejnil(a) Aquilante's Last Ride – Mongol Rally Team 2018 dne St?eda 4. ?ervenec 2018

D: Immagino vi sarete eruditi, documentandovi in profondità con quelli che sono gli usi e costumi dei luoghi che vivrete. Quali le cose che non vedete l’ora di provare e quali invece vi spaventano?

A: In realtà la nostra documentazione non è stata molto analitica, ma molto randomica.
Ci siamo documentati qua e là per poi scambiarci le varie informazioni.
Sembra che, a differenza dei governi, le popolazioni del centro Asia e dell’Iran siano molto accoglienti. Siamo tutti molto propensi a socializzare con le persone del posto e speriamo di poter condividere tutte le nostre conoscenze.
In generale non ci spaventa sulla, amiamo la diversità delle culture che poi, se comprese, si rivelano spesso modi diversi di interpretare una realtà umana che è uguale per tutti.

Aquilante needs for Totti

Procede la preparazione della nostra impresa. Dovremmo pensarle veramente tutte per giungere a destinazione! E come metterla con le guardie delle oltre 14 frontiere che dovremo attraversare?ABBIAMO AVUTO UN’IDEA!Portare lungo il nostro percorso la maglietta di #Totti come merce di scambio. Un simbolo di #Roma, un simbolo dell’#Italia intera, ma soprattutto un esempio di #solidarietà.La stessa che ci impegna a sostenere Save the Children Italia con il nostro #crowdfunding http://igg.me/at/aquilanteMa abbiamo bisogno anche del vostro aiuto: aiutateci ad arrivare e a farci sostenere dallo stesso Francesco TottiFacciamo sapere a tutti i bambini del Centro Asia che esiste #unsolocapitano#francescototti #celafaremo??? ????? #Aquilante!Grazie!#celafaremo #follow #viaggio #adventure #MongolRally #MongolRally2018 #SaveTheChildren #SaveTheChildrenItalia #CoolEarth #TheNiro #BikiniDeathRace #Metibla #bigupscuoladicirco #CrucianiMotorsport #roma #francescototti #totti #mongolia #estate #segui #summer #fiat #fiat900e #backit #indigogo #bangla #????????***video by GiordaniStudio and GenevaDrive

Zve?ejnil(a) Aquilante's Last Ride – Mongol Rally Team 2018 dne ?tvrtek 21. ?erven 2018

D: Come avete “customizzato” Aquilante?

A: L’idea iniziale era quella di fare molte modifiche, ma poi, a causa di tempi e costi, abbiamo ridotto al minimo i cambiamenti concentrandoci sulle cose veramente necessarie. Un potenziamento dell’impianto di raffreddamento, dei fari a led aggiuntivi di profondità, una batteria ausiliaria a cui connettere i vari dispositivi. Mi sembra sia tutto. Ovviamente avremo con noi ruote di scorta e pezzi di ricambio.

Aquilante's Chronicles – The day of the buy

Ed ecco a voi… Aquilante! Dedichiamo questo primo video a Riccardo Cruciani di Cruciani Motorsport che ci ha aiutato nella scelta azzeccatissima del mezzo che ci porterà in Mongolia: un Fiat 900e del 1988 immatricolato per l'Esercito Italiano che verrà riconvertito in anarchico viaggiatore per il Mongol Rally 2018. Partenza da Praga il 16 luglio… continuate a seguirci!#celafaremo #MongolRally2018 #MongolRally #CrucianiMotorsport ***Aquilante's Last RideMongol Rally Team 2018(Rome, Italy)https://youtu.be/KRufTNnf2kcFrom Rome to MongoliaFollow our adventure!facebook.com/aquilanteslastridewww.aquilanteslastride.it***video by GiordaniStudio and GenevaDrive

Zve?ejnil(a) Aquilante's Last Ride – Mongol Rally Team 2018 dne Pond?lí 28. kv?ten 2018

Bikini carwash (because cleaning matters)

Il nostro pulmino è rimasto abbandonato alle porte di Roma, per chi sa quanto tempo, in un campo in mezzo a capre e galline …potete immaginare com'era ridotto! Ringraziamo ancora Cruciani Motorsport per l'assistenza e l'aiuto che ci sta dando.Partenza da Roma il 13 luglio… continuate a seguirci!#celafaremo #MongolRally2018 #MongolRally #Fiat900e #CrucianiMotorsport ***Aquilante's Last RideMongol Rally Team 2018(Rome, Italy)https://youtu.be/Rs-62kLlbCgFrom Rome to MongoliaFollow our adventure!facebook.com/aquilanteslastridewww.aquilanteslastride.it***video by GiordaniStudio and GenevaDrive

Zve?ejnil(a) Aquilante's Last Ride – Mongol Rally Team 2018 dne St?eda 30. kv?ten 2018

Aquilante's Chronicles – Testing the Ugly Beast

Ci sono molte cose da mettere a posto, per fortuna c'è Cruciani Motorsport che ci sta dando una mano con consigli e assistenza… comunque il motore sembra andare alla grande!Ci vediamo la prossima settimana con un video molto importante. Mi raccomando, continuate a seguirci!#celafaremo #MongolRally2018 #MongolRally #Fiat900e #CrucianiMotorsport***Aquilante's Last RideMongol Rally Team 2018(Rome, Italy)https://youtu.be/oXZAaSD6IcUFrom Rome to MongoliaFollow our adventure!facebook.com/aquilanteslastridewww.aquilanteslastride.it***video by GiordaniStudio and GenevaDrive

Zve?ejnil(a) Aquilante's Last Ride – Mongol Rally Team 2018 dne Pátek 1. ?erven 2018

D: Avete avuto l’occasione di conoscere qualche altro team? (sia vecchie edizioni che quest’ultima a cui partecipate)

A: Ci siamo messi in contatto con un team dello scorso anno che  partito con il nostro stesso mezzo (messo in condizioni notevolmente migliori del nostro!), sono stati molto gentili a darci delle informazioni e delle dritte; loro si chiamano Carbonara Mariachi.
Invece i team di quest’anno li abbiamo conosciuti grazie a Facebook con un gruppo chiuso che abbiamo creato che si chiama Italian Mongol Rally… suona molto campanilistico,
però in effetti  stato utile per scambiarci informazioni importanti per l’organizzazione che è stata complicatissima.

D: Oltre alla documentazione video che fornirete ad ogni tappa, trovi/trovate che avrebbe senso fare un reality “survivor” del rally? Trovi che possa avere, in un palinsesto denso di format del genere com è quello televisivo, un canale di fruizione che possa interessare gli spettatori ed avere successo?

A: Secondo me il format funzionerebbe e sarebbe davvero molto attrattivo. Ovviamente serve un’organizzazione decisamente non alla nostra portata.
Serve un canale che decida di produrre una cosa del genere e delle persone disposte a viaggiare per mesi. Noi purtroppo abbiamo un tempo limitato, corrispondente a circa 45 giorni, e un supporto tecnico e logistico totalmente autarchico… inoltre non è nel nostro interesse per questa volta fare un’impresa del genere come un lavoro.
Nel senso, sarà già molto complicato affrontare gli imprevisti e le problematiche, guidare per almeno 10-12 ore al giorno, e in più documentare il proprio viaggio.

The BigUp Challenge

ABBIAMO AUMENTATO LA DIFFICOLTÀ DEL NOSTRO VIAGGIOBigup Scuola di circo ci ha sfidato a imparare, entro la durata del nostro viaggio, a giocare con le 3 pallette per almeno 10 secondi continuativi.Così, tra strade tortuose, imprevisti, disagi fisici, cobra del caspio e tante e tante altre difficoltà, ci alleneremo duramente con le tre pallette.Ce la faremo? Aiutateci donando su igg.me/at/aquilante#celafaremo #bigupscuoladicirco #mongolrally #mongolrally2018 #fiat900e #3pallette #scuoladicirco #sfida #savethechildrenitalia #coolearth

Zve?ejnil(a) Aquilante's Last Ride – Mongol Rally Team 2018 dne ?tvrtek 14. ?erven 2018

Da malati di cinema quali siamo noi Disertori e quali sono i nostri “Aquilanti”, li salutiamo con una domanda fisiologicamente obbligata:

D: Il vostro film on the road?

A: Il genere on-the-road personalmente è uno dei generi che preferisco in assoluto.
Ne ho in mente veramente tanti, ma quello che mi ha più segnato, anche se magari banale e scontato per alcuni, è Easy Rider.
Ultimamente ho visto un film molto bello invece che è “77 Giorni”, distribuito in Italia da MescalitoFilm, con cui c’è un’intesa per un’eventuale distribuzione di un eventuale documentario del nostro Mongol Rally… vedremo!

D: Beh, non potevate darci notizia migliore! Non aspettiamo altro che ammirare le vostre gesta e gli incredibili luoghi di dilagante interesse in cui andrete.

Il 5 luglio, durante una festa organizzata a Largo Venue, conosciuto locale romano, “i nostri primi attori” oltre a salutare amici e curiosi in vista della partenza, hanno fatto riverniciare live il pulmino: dal tipico verde mimetico vista l’origine militare del veicolo a un bel giallo sporco Aquilante.

…Un forte abbraccio ai nostri guerrieri, di cui statene certi vi racconteremo nel corso di questa straordinaria impresa.

Per qualsiasi informazione è possibile consultare la loro pagina facebook e contribuire alle spese previste, aderendo alla campagna di crowfunding:

https://www.facebook.com/aquilanteslastride/?ref=br_rs

Carlotta Giauna

 

Be the first to comment

Leave a Reply

Your email address will not be published.


*