Matrix diventa realtà? scoperto come ‘caricare’ nuove conoscenze nel cervello

Condividici

‘Aggiungere’ conoscenza direttamente nel cervello umano, proprio come accade nella saga cinematografica The Matrix, potrebbe ben presto passare dalla fantascienza alla realtà. Almeno secondo un team di ricercatori che avrebbero sviluppato un simulatore in grado di inviare le informazioni direttamente nel cervello di una persona insegnandogli di fatto nuove competenze in un breve lasso di tempo. Secondo gli esperti degli Hrl Laboratories in California si tratterebbe del primo passo nel processo di sviluppo di software avanzati che renderanno l’apprendimento immediato ‘alla Matrix’ realtà: avrebbero trovato un modo per amplificare l’apprendimento, dopo aver studiato i segnali elettrici nel cervello di un pilota addestrato, per poi trasferire questi segnali/informazioni in soggetti alle prime armi i quali avrebbero imparato a pilotare un aereo su un simulatore di volo realistico.

Lo studio è stato pubblicato sulla rivista Frontiers in Human Neuroscience in un articolo nel quale si spiega che i soggetti hanno ricevuto la stimolazione cerebrale tramite particolari elettrodi e che avrebbero migliorato le loro abilità di pilotaggio di un aereo il 33% più rapidamente ed efficacemente di un secondo gruppo placebo. Il dottor Matthew Philips ha spiegato che si tratta di “un sistema di stimolazione cerebrale e che è uno dei primi nel suo genere”. Il dottore ritiene che la stimilazione cerebrale potrebbe essere sfruttata per l’apprendimento rapido di attività quali guidare, prepararsi ad un esame o imparare le lingue. Si tratta di un metodo che trae spunto dal passato: 4000 anni fa gli antichi egizi utilizzavano i pesci elettrici per la stimilazione e la riduzione del dolore. Questo sistema va ad agire su regioni molto specifiche del cervello deputate a linguaggio o memoria, grandi meno del mignolo di una mano.

Daniele Orlandi

Be the first to comment

Leave a Reply

Your email address will not be published.


*