Gorbaciov lancia un appello a Trump e Putin: si fermi la corsa al nucleare

L’ex capo dell’Unione Sovietica ha fatto appello su Times a tutte le potenze nucleari per fermare la corsa agli armamenti.

“I nostri politici sembrano disorientati e perduti” Questo è il messaggio d’allarme di Mikhail Gorbachev lanciato dalle colonne del Time. “Il nostro mondo è pieno da problemi” ma in particolare “la militarizzazione della nostra politica e la corsa nuovi armamenti”.

“La situazione attuale è troppo pericolosa”, scrive un Gorbaciov preoccupato.

L’uomo che durante la guerra fredda ha avviato un intesa con gli Stati Uniti per il processo di riduzione delle armi nucleari, condanna la spesa massiccia nella difesa di tutti i più importanti Stati, mentre i bilanci del mondo hanno difficoltà a “finanziare il minimo sociale”

“Si sono trovati facilmente i soldi per sviluppare armi sofisticate il cui potere distruttivo è equivalente a quella delle armi di distruzione di massa, per costruire sottomarini che con un singolo missile potrebbero distruggere mezzo continente … “.

“Oggi la minaccia nucleare sembra reale di nuovo, i rapporti tra le grandi potenze si sono deteriorate in ultimi anni “. Per quanto riguarda la guerra contro il terrorismo: si dimostra “importante” per l’ex presidente, ma non è “sufficiente”. “L’obiettivo è quello di evitare la guerra: il disarmo, ridurre di comune accordo i nostri arsenali ”

Nel 2014, Gorbaciov era già intervenuto per mettere in guardia Washington e Mosca. “Penso che il mondo sia pericolosamente vicino alla zona rossa,” aveva detto, riferendosi alla situazione in Siria. Il suo appello, questa volta, è per tornare a priorità come la lotta contro la povertà, la crisi migratoria e la protezione dell’ambiente.

“Il tempo di agire è ora!”, conclude, riferendosi alle Nazioni Unite:

Esorto i membri del Consiglio di sicurezza dell’Onu – l’organo che ha la responsabilità primaria per la pace e la sicurezza internazionale – a fare il primo passo. In particolare, propongo che una riunione del Consiglio di Sicurezza a livello di capi di Stato adotti una risoluzione affermando che la guerra nucleare è inaccettabile e non deve mai essere innescata.

Credo che l’iniziativa di adottare una tale risoluzione debba venire da Donald Trump e Vladimir Putin – i Presidenti delle due nazioni che detengono oltre il 90% degli arsenali nucleari del mondo e, quindi, una particolare responsabilità.

Il presidente Franklin D. Roosevelt una volta disse che una delle libertà principali è la libertà dalla paura. Oggi, l’onere della paura è sentito da milioni di persone, e le ragioni principali sono il militarismo, i conflitti armati, la corsa agli armamenti, la spada di Damocle del nucleare. Liberare il mondo da questa paura significa rendere le persone più libere. Questo dovrebbe diventare un obiettivo comune. Molti altri problemi sarebbero quindi più facile da risolvere.

Il momento di decidere e di agire è ora

Michail Gorbaciov.

Leggi l’articolo di Gorbaciov in inglese.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*